lunedì 20 novembre 2017

Inaugurazione mostra "Io son nato in maremma" - 11/11/2017



Da sinistra: Flavio Monti, Alessandro Troisi, Andrea Sforzi, Gilda Ruberti, 
Lucia Venturi,  Giampiero Sammuri, Iole Eulalia Rosa, Enrico Giunta














Da sinistra: Flavio Monti, Alessandro Troisi, Beppe Anselmi, Vincenzo Rizzo Pinna, 
Guido Alari (gruppo falco pescatore maremma)












venerdì 27 ottobre 2017

11 novembre 2017: Mostra ed Evento falco pescatore al Parco della Maremma


Sabato 11 novembre, all’ex Frantoio, presso il Centro Visite del Parco della Maremma, verrà inaugurata la mostra di disegni naturalistici di Alessandro Troisi e Iole Eulalia Rosa dal titolo “The Osprey’s life in Maremma”. Dopo l'esposizione in Finlandia alla Finnish Osprey's Foundation del 2014 e altre pariali in Italia, la mostra completa e aggiornata torna nel luogo di origine, il bellissimo Parco Regionale della Maremma dove i falchi pescatori son tornati a nidificare in Italia dopo 40 anni nel 2011, grazie ad un progetto internazionale di reintroduzione che oggi festeggia tre coppie nel territorio maremmano.
Sarà appunto l’occasione per fare un aggiornamento sul progetto falco pescatore e il suo stato grazie agli interventi degli studiosi ed esperti che lo seguono presenti all'evento.

Ecco il programma della giornata a partire dalle ore 11:

Io sono nato in Maremma: il Progetto falco pescatore continua

Intervengono:

Lucia Venturi, Presidente Parco regionale della Maremma
Giampiero Sammuri, Presidente Federparchi
Gilda Ruberti, Responsabile Settore Tutela della natura e del mare, Regione Toscana
Flavio Monti, Biologo dell’Università degli Studi di Siena
Alessandro Troisi e Iole Eulalia Rosa, illustratori naturalistici della mostra “The Osprey’s Life in Maremma”

Proiezione del documentario di Federico Santini “Progetto Osprey: il ritorno del falco pescatore in Maremma”.

A seguire aperitivo offerto dal Parco della Maremma.

L’evento è gratuito.


https://www.facebook.com/events/1165268866907086/?acontext=%7B%22ref%22%3A%2222%22%2C%22feed_story_type%22%3A%2222%22%2C%22action_history%22%3A%22null%22%7D&pnref=story

martedì 24 ottobre 2017

Osprey's sketch in Finland on the border with Russia



Palokangas, Finland border Russia, 10 september 2017. Grazie alla guida e permesso ottenuto da dott. Kari Kantola direttore del Kuusamo-Opisto e organizzatore del progetto Ars et Natura in Finlandia, ci siamo recati in due nelle foreste vergini e selvagge del confine finlandese-russo a disegnare e fotografare un antico e spettacolare nido di osprey, occupato dai giovani ancora prima della partenza migratoria. Con molta attenzione erispetto, dalla macchina e a distanza, ho disegnato il bellissimo nido su antico pino silvestre che sovrastava la foresta sottostante, selvaggia e intatta. Il nido è occupato da tanti anni e la coppia stava per lasciarlo, di solito a settembre migrano per luoghi più caldi, ma quest'anno il caldo ha permesso di trovare ancora i falchi sul nido, una settimana dopo il nostro incontro erano poi involati. È stata un'emozione forte e unica disegnare questa bellissima situazione e scenario nell'assoluto silenzio della foresta. Grazie a Kari kantola per il permesso e se anche per un'ora sola, sono riuscito a sketchare al volo il nido e i falchi in due schizzi volanti a matita. Posto magico e nido indimenticabile...


lunedì 23 ottobre 2017

Ars et Natura exhibition in Kuusamo, Finland 8/9/2017










Kuusamo, Finland, 8 september 2017. Si è svolta a Kuusamo, nel prestigioso "Hannu Hautala Nature Center", durante l'evento annuale di fotografia naturalistica di Kuusamo, la mostra del gruppo Ars et Natura "Kuusamon Taika" organizzata dal nostro Fabrizio Carbone insieme alle seguenti personalità ed Enti:
FIL.DR H.C. HANNU HAUTALA, Nature Photographer, Hannu Hautala Foundation
ERKKI HÄMÄLÄINEN, Director of Education and Culture, Kuusamo Town
IRENE MYLLYLÄ, Principal of Summer University of Northern-Ostrobothnia
KARI KANTOLA, Principal of Kuusamo College.
Dopo i viaggi nelle terre nordiche del 2016, in cui da marzo a settembre, in vari gruppi, 15 artisti naturalisti hanno dipinto dal vero nelle diverse stagioni la natura finlandese, si è poi realizzato un libro illustrato con più di 200 opere e una mostra specifica.
Ho portato diversi sketches e matite su soggetti nordici, ermellino, ulula, paesaggi innevati e aurore boreali, e soprattutto l'originale taccuino "Finnish osprey's sketchbook" già presentato a Londra alla Mall Gallerie nella mostra della Society of Wildlife Artists. La sala del centro Hannu Hautala con una sua gigantografia del nido di falco pescatore, in alto al centro, si è prestata perfettamente ad esporre il mio taccuino con i disegni e sketches a matita del falco pescatore realizzati in Finlandia nel 2013-2015 e 2016 grazie all'aiuto e alla guida di Jorma Yrjölä, Vesa Hyyryläinen, Heljä Pylvänäinen. È stato un'onore esporre il taccuino nel "tempio" di Hannu Hautala e insieme ai miei compagni di Ars et Natura. La mostra rimane aperta fino a gennaio 2018.