venerdì 14 luglio 2017

Mostra/Exhibition sul falco pescatore-Osprey, Casa Ximenes, Castiglione della Pescaia, GR - 29/7 - 2/9 2017


"Io son nato in Maremma! Il falco pescatore" The Osprey's life in Maremma Exhibition. 29 luglio - 2 settembre 2017. Casa Ximenes, Riserva Naturale Diaccia Botrona - Castiglione della Pescaia, Grosseto. In collaborazione con Società turistica Maremmagica che gestisce le visite e la Casa Ximenes per la riserva naturale della provincia di Grosseto. Orari apertura: tutti i giorni, tranne lunedì, dalle 16,00 alle 20,30. Inaugurazione sabato 29 luglio, ore 19,00 in Casa Ximenes. Con nuovi sketches e quadri sul falco pescatore - Osprey realizzati dal vivo in Maremma.


Dopo aver girato Italia ed Europa, la prima al Parco della Maremma dove nel 2011 si è stabilita la prima coppia in Italia di questo falco, e l’ultima in Finlandia nel 2016, luogo europeo molto importante per la presenza dei falchi, la mostra “Io son nato in maremma: il falco pescatore” di Alessandro Troisi, illustratore naturalistico e studioso appassionato di questo rapace, viene finalmente esposta anche nel luogo dove due coppie quest’anno hanno deposto ben tre piccoli ciascuna, e dove risiede una bellissima webcam dove è possibile guardare in diretta sul video la vita dei falchi sul nido.
La Casa Ximenes, uno splendido balcone sulla riserva naturale diaccia botrona, oggi centro visite della riserva, grazie alla volontà e collaborazione della società cooperativa Maremmagica, che organizza eventi e visite guidate nel parco, ospita quindi questa mostra artistica di circa 25 tra quadri, studi, acquarelli, matite, realizzate dal vero in natura da Troisi inseguendo il volo dei falchi pescatori in maremma e nei luoghi di nidificazione all’estero. Viaggi di studio e osservazione effettuati grazie al progetto di reintroduzione voluto da Giampiero Sammuri, direttore del Parco della Maremma nel 2006, che ha portato al ritorno del falco pescatore in Italia come nidificant,e nel 2011, con una prima coppia al Parco della Maremma e poi le due successive nella riserva naturale Diaccia Botrona, con tre coppie oggi presenti a livello nazionale e nella sola maremma toscana.
Un taccuino originale dedicato al falco pescatore in Finlandia, Osprey in inglese, nome più conosciuto a livello internazionale, con disegni a matita di Troisi, è stato esposto nel 2015 alla prestigiosa mostra annuale della Society of Wildlife Artists di Londra e sarà possibile vederlo e sfogliarlo nella casa Ximenes.
Questa ultima esibizione si aggiorna di nuovi disegni e studi realizzati dal vero nel 2017 da Troisi qui in Toscana, tra il parco della maremma e la diaccia botrona, seguendo la nascita dei falchi sul nido e i tuffi di caccia sul padule per catturare i pesci di cui si nutrono.
La mostra si inaugura sabato 29 luglio, alle 19,00, con l’autore Alessandro Troisi e alcuni naturalisti del progetto reintroduzione del Falco pescatore. Sarò possibile visitarla ogni giorno dalle 16,00 alle 20,30, lunedì escluso, fino al 2 settembre 2017.

Per saperne di più:
Info: Maremmagica, info@maremma-online.it – 0564.20298 + 39.389.0031369




Alessandro Troisi
Artista naturalistico e grafico. Nato a Roma nel 1965, ha conseguito il diploma di maturità artistica e il diploma di grafico presso la Regione Lazio; è stato iscritto alla facoltà di scienze naturali. Collabora con il WWF Italia dal 1985, come responsabile artistico del settore Oasi WWF. È inoltre collaboratore grafico-artistico di varie riviste e case editrici a tema naturalistico.
Ha viaggiato in vari paesi europei per disegnare e dipingere dal vivo in natura. Ha esposto come illustratore in varie mostre in Italia, con il gruppo di artisti naturalisti Ars et Natura, di cui è fondatore, nelle Oasi e Parchi Naturali d’Italia, e all’estero, in Scozia, Seychelles e Finlandia.
È socio italiano della T.I.O.F., The International Osprey Foundation. Ha pubblicato come editore e co-autore, con Flavio Monti, un libro illustrato dedicato al falco pescatore, “The Osprey project”, che segue da molti anni come illustratore specializzato, esponendo una mostra a tema in Italia e in vari paesi europei. Ha recentemente illustrato con le sue tavole il libro “The Life of the Osprey” del maggior studioso di falchi pescatori, lo scozzese di Roy Dennis (Whittles Publishing, Scotland). Il Taccuino originale “Finnish Ospreys sketchbook” è stato esposto nel 2015 alla prestigiosa mostra annuale della Society of Wildlife Artists di Londra (SWLA).
Dopo aver collaborato con vari studi grafici di Roma, è fondatore nel 2004 della casa Editrice “Pandion” specializzata in pubblicazioni di natura e illustrazioni naturalistiche. 
È stato membro della giuria in vari premi artistici-naturalistici realizzati dalla Regione Lazio-ARP e da parchi regionali e nazionali. Ha partecipato con Anima Mundi al Progetto Life Go Park - Sketch Your Park nelle scuole della Regione Lazio. Insegna disegno naturalistico, presso Oasi WWF e nelle scuole, a bambini e ragazzi.

Nessun commento:

Posta un commento